Ponteggi sospesi

Navicelle di lunghezza variabile

Ancorate dall’alto o per mezzo di contrappesi o per mezzo di pinze di ancoraggio.

E’ sospesa a mezzo organi flessibili e sollevata da argani a motore elettrici e consente il trasporto sia di persone che di materiali. Le piattaforme in lunghezza sono composte da elementi modulari rendendole estremamente flessibili ed adatte a qualsiasi esigenza.

CARATTERISTICHE TECNICHE:


Capacità di carico:
da 240 Kg a 1000 Kg;

Altezza massima:
senza limite;

Larghezza piattaforma:
0.6 m;

Lunghezza piattaforma:
da 2 a 15 m;

Tensione:
220/380 V;

Velocità di sollevamento:
8m/min;

Potenza servizio continuo:
2*1.1 kW;

Ingombro minimo delle travi di sospensione:
1.2*2.2 m;

Tempi di montaggio:
una coppia di operai è in grado di mettere in funzione il ponteggio sospeso in meno di una giornata.

Estremamente utile nelle operazioni rapide

Quando è più agevole installare il supporto di lavoro sul terrazzo piuttosto che a partire dal piano di campagna;

Tali ponteggi pertanto non invadono marciapiedi o giardini, non incarcerano gli abitanti dei palazzi e non costituiscono un aiuto ai ladri o malintenzionati. Questi ponteggi permettono un facile accesso a tutte le parti della facciata di un edificio. Sono macchine certificate CE che non richiedono, per l’utilizzo, un piano di sicurezza in ogni cantiere. Le funi utilizzate sono sempre una coppia; una serve per il funzionamento dell’argano, l’altra per il funzionamento dei sistemi di sicurezza. La lunghezza delle funi dipende esclusivamente dall’altezza dell’edificio da servire ed è illimitata. Nel caso si voglia ridurre l’oscillazione delle macchine di per sé già molto più modesta di quanto si pensi, si possono ancorare le funi al terreno senza nessuna controindicazione.

Basato sul principio della leva

una trave posteriore opportunamente controbilanciata da zavorre sostiene la piattaforma di lavoro vera e propria. E’ di facile intuizione pertanto che il numero di contrappesi (che viene efficacemente individuato nelle tabelle del manuale) è in funzione dei due bracci della leva e della portata della piattaforma stessa. Poiché il peso è un fattore importante, i ponteggi sospesi sono realizzati in alluminio; tuttavia le parti di supporto, come le staffe, sono realizzate in acciaio galvanizzato. Non esitate a consultare il nostro ufficio tecnico per l’utilizzo dei ponteggi sospesi anche nelle situazioni più difficili, per esempio in piani d’appoggio inclinati per le travi di contro-bilanciamento, in quanto strutture di base sapientemente progettate sono in grado di risolvere il Vostro problema.

Campi d’impiego

Grattacieli per la manutenzione di facciate e vetrate, pile ponti e viadotti, cantieri navali, centrali elettriche, ciminiere, dighe e tutti gli impieghi in cui vi sia la necessità di rapidi interventi.

Attenzione tutti i dati sotto riportati possono variare a secondo modello e costruttore.

Richiedi informazioni

Per qualsiasi informazione

Ho letto l’Informativa sulla Privacy e presto il consenso per quanto riguarda la finalità di essere ricontattato.