Ascensori da Cantiere

Ascensori da cantiere

Trasporto sicuro di persone e cose a basse, medie e grandi altezze in modo semplice e sicuro.

Gli ascensori da cantiere, a differenza dei montacarichi, hanno la cabina completamente chiusa e il loro movimento è del tipo a pignone e cremagliera. La cabina scorre su una colonna formata da tralicci modulari da 1,5 mt impilati l’uno sull’altro e ancorati sull’edificio ogni 6/9/12 mt. a seconda del modello.

CARATTERISTICHE TECNICHE DEGLI ASCENSORI DA CANTIERE EUROEDILE:


Velocità:
da 12m/min a 60 m/min

Capacità di carico:
da 500 Kg a 3000 Kg

Tensione:
220/380 V

Altezze massime raggiungibili:
fino a 400 m

Larghezza cabina interna:
da 1 m a 2,5 m

Lunghezza cabina interna:
da 1 m a 5 m

Ingombro a terra recinzione:
da 6 a 30 mq

Tempi di montaggio:
ascensore monocabina da 1000kg completo, 2 persone 2 giorni.

Indispensabile oltre i venti metri

L’ascensore da cantiere rappresenta un modo agile, versatile e maneggevole per movimentare persone e materiale ai vari piani.

Quando l’altezza del vostro intervento supera i 20 m l’uso di ascensori da cantiere diventa quasi indispensabile. L’ascensore da cantiere può essere ancorato al ponteggio o direttamente all’edificio presentando dimensioni della cabina perfettamente integrate con le vostre esigenze e velocità di salita variabili a 12 a 60 metri al minuto rendendo l’elevazione in quota del materiale e del personale veloce e sicura. Trovano impiego in campo edile o industriale talvolta eliminando la necessità di ricorrere a gru edili o mobili. L’uso di questi macchinari permette di raggiungere i due obiettivi principali dei cantieri moderni cioè maggiore sicurezza e minori costi di esecuzione velocizzando le operazioni di logistica rendendo l’impresa competitiva e al passo con i tempi.

Garantiamo la sicurezza

La cabina dei nostri ascensori da cantiere è completamente racchiusa e provvista di tetto per assicurare il più alto livello di sicurezza per l’utilizzatore finale.

Negli ascensori da cantiere Euroedile la colonna è composta da tralicci verticali che possono essere prodotti con sezioni triangolari quadrate o piatte. Le sezioni quadrate sono adatte alla costruzione sia di ascensori ad una cabina che a cabina doppia. Le cremagliere dei tralicci dove agisce il pignone possono essere saldate o avvitate con bulloni. Le maestranze che lo utilizzano non possono essere mai colpite da parti in movimento in quanto, una volta installato, l’ascensore deve essere dotato di recinzione alla base e di cancelli al piano per ogni punto di accesso. Il montaggio e smontaggio di ogni ascensore da cantiere, che deve essere eseguito solo ed esclusivamente da personale competente, è estremamente rapido.

 Campi d’impiego degli ascensori da cantiere

Restauro monumentale, recupero edilizio, nuova costruzione, raffinerie, ciminiere, serbatoi, dighe, torri eoliche e tutti gli impieghi in cui necessità rapidità e sicurezza di trasporto in quota. Inoltre tantissime sono le applicazioni speciali di questo tipo di macchinario, basti pensare alla manutenzione ordinaria ma sopra tutto straordinaria delle torri eoliche. Insomma molteplici possono essere i campi d’impiego basta solo consultarci senza impegno.

Attenzione tutti i dati sotto riportati possono variare a secondo modello e costruttore.

Per qualsiasi informazione

    Ho letto l’Informativa sulla Privacy e presto il consenso per quanto riguarda la finalità di essere ricontattato.